L’Artista e l’Arte Contemporanea nel Terzo Millennio

L’Artista, il Maestro d’Arte, ha in se la capacità di esprimere il talento, il mestiere   L’Artista ricerca e continua a muoversi in cerchio quasi a voler trovare qualcosa che si è smarrito, come a voler ricordare con il cuore. L’Artista crea la sua opera vivendo le emozioni, le sensazioni che sono necessarie per trasformare la tela bianca, il marmo e qualsiasi altro materiale in espressione artistica. E’ un costante e continuo processo alchemico. E le persone che nella vita hanno intrapreso un lavoro di conoscenza di se lo comprendono bene. Essere artista implica una volontà continua, passione, attenzione, cura, dedizione per arrivare a trasformare il piombo, che simbolicamente possiamo intendere come i primi lavori prodotti, in oro: l’opera compiuta che spesso si realizza dopo anni di paziente e costante impegno. Ma l’attenzione dell’Artista non è fissata sul tempo impiegato bensì sulle evidenze del suo lavoro che è il vero obiettivo. E il vero Artista, oggi, si propone come strumento per contribuire alla creazione del Nuovo Mondo. L’Arte Contemporanea diventa quindi anche esperienza culturale attiva e viva. Impossibile per una coscienza sveglia non riconoscere l’Artista, tanto quanto è impossibile non “sentire” quanto gli artisti siano stati e continuino ad essere …

Continua a leggere ….